Mediazione relazionale e gestione del conflitto

COSTO DEL CORSO: 350,00 € + IVA


Torna ai corsi

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato. CLICCA QUI!

Mediazione relazionale e gestione del conflitto

La mediazione sistemico-relazionale è un modello di risoluzione delle controversie, divenuto uno stabile punto di riferimento sia in ambito clinico che formativo.
L’approccio sistemico facilita la gestione dei conflitti, attraverso lo studio dei parametri della comunicazione umana, delle proprietà dei sistemi viventi e dell’analisi dei tratti di personalità. 
La mediazione si configura pertanto come un processo interattivo che interviene sulla relazione e sulla modalità di comunicazione degli individui dopo un esame articolato di tutti i fattori del sistema. 
Propone una lettura dinamica ed evolutiva del conflitto adeguando la pratica della mediazione alle peculiarità dei singoli contesti, risultando efficace e risolutivo in molteplici contesti: 
–    Familiare / minorile
–    Controversie ereditarie
–    Societario: conflitti tra soci 
–    Gestione delle risorse umane e conflitti interni
–    Mediazione penale

Termine ultimo di iscrizione 23 maggio 2022

Obiettivi

Gli incontri saranno finalizzati all’apprendimento teorico-pratico del modello sistemico-relazionale e delle sue possibili applicazioni nei differenti ambiti in cui sia necessario o richiesto un intervento di Mediazione fra i sistemi che sono coinvolti nella dinamica del conflitto (in ambito familiare/minorile, in ambito ereditario, in ambito societario: tra soci e nella gestione delle risorse umane).
Verranno rappresentati gli strumenti per:
1.    Effettuare una lettura sistemica del contesto in sui si è manifestato il conflitto.
2.    Individuare ed attivare le risorse esistenti in modo potenziare e stimolare le capacità del sistema e dei suoi singoli membri.
3.    Favorire la riorganizzazione strutturale del sistema, ricercando le strategie più idonee per gestire il conflitto e valorizzare gli aspetti trasformativi ed evolutivi.
Il corso è rivolto agli amministratori, ai dirigenti, ai responsabili del personale, a tutti coloro che quotidianamente si trovano a gestire più risorse umane con la finalità di sensibilizzare la capacità di incontro e confronto tra le parti in conflitto, aiutandole a migliorare la loro interazione. Un tanto si manifesta non individuando per loro una soluzione, ma trasmettendo loro gli strumenti affinché elaborino una loro soluzione che tenga conto delle variabili del sistema a cui appartengono.
 

Destinatari

Soci, amministratori, dirigenti, quadri, responsabili del personale di società sia di persone che di capitale che intendano conoscere un nuovo approccio per la gestione delle controversie interne e apprendere gli strumenti più efficaci per il contenimento del conflitto tra le risorse umane.

Key facts

Modalità

online

Data inizio/fine

31/05/2022—21/06/2022

Lingua

Italiano

Durata

8 ore

MODULO I_31 maggio 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Presentazione del corso – Cosa si intende per mediazione sistemica-relazionale e quali ambiti coinvolge 

1.    L’approccio della Mediazione sistemico-relazionale
a.    Differenza con la mediazione civile e con la contrattazione commerciale

2.    La mediazione relazionale quale strumento di aiuto multidisciplinare:
a.    nella cessazione dei rapporti di coppia;
b.    nella gestione dei minori; 
c.    in ambito ereditario
d.    in ambito societario: 
– conflitti tra soci;
– conflitti propri del passaggio generazionale;
– conflitti degli organi di vertice; 
e.    in ambito giuslavoristico:
–    gestione delle risorse umane;

3.    Gli strumenti di gestione del conflitto: 
a.    Attività di prevenzione 
b.    Modelli di contenimento

MODULO II_9 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione in ambito societario 

1.    Intervento preventivo 
a.    Patti parasociali
b.    Accordi di riservatezza
c.    Redazione di uno statuto che preveda e prevenga le ipotesi di conflitto
2.    Storia delle origini e contesto di intervento
a.    Analisi del progetto comune di origine
b.    Sviluppo del progetto e fattibilità
c.    Attualità del progetto comune
3.    Contenimento di un conflitto in corso
a.    Menù degli obiettivi di intervento
b.    Valorizzazione dei punti di comunanza
c.    Valorizzazione dei risultati storici raggiunti
d.    Analisi e mediazione dei punti di divergenza
e.    Metodi pratici per il raggiungimento di soluzioni condivise

MODULO III_14 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione in ambito giuslavoristico

1.    Intervento preventivo 
a.    Condivisione di un organigramma e un mansionario aziendale
b.    Condivisione di un regolamento interno
c.    Esposizione di un codice disciplinare
d.    Riunioni di Team di condivisione e ascolto
2.    Contenimento di un conflitto in corso
a.    Menù degli obiettivi di intervento
b.    Valorizzazione e riconoscimento delle risorse individuali dell’altro
c.    Valorizzazione dei punti di comunanza
d.    Valorizzazione dei risultati storici raggiunti
e.    Analisi e mediazione dei punti di divergenza
f.    Metodi pratici per il raggiungimento di soluzioni condivise
g.    Pianificazione per la realizzazione dell’obiettivo condiviso

MODULO IV_21 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione nel passaggio generazionale

1.    Analisi del contesto di intervento
a.    Ascolto della storia individuale
b.    Ricostruzione dei legami familiari
2.    Analisi e ricostruzione delle dinamiche relazionali in essere: 
a. punti di forza punti / di debolezza
b. Riconoscimento dei meriti individuali e dei risultati societari conseguiti
3.    Menù degli obiettivi: cosa preservare e in cosa evolvere

 

FACULTY

Avvocato Marica De Pecol
Esperta in consulenza aziendale e in diritto di famiglia.
Mediatore relazionale sistemico.
L’Avv. Marica De Pecol è nata a Conegliano il 1 dicembre 1981.
Si è laureata nel 2007 presso l’Università degli Studi di Padova con tesi in diritto penale “Abuso sessuale a danno dei minori”. Dal 2007 al 2009 ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Avv. Campoccia presso il quale presta tutt’ora la sua attività. È avvocato dal 2010.
Nel 2013 ha frequentato a Milano un Master in diritto del lavoro. Il Master le ha permesso di approfondire i profili problematici del diritto del lavoro e della previdenza sociale, fornendo gli strumenti operativi e concettuali per affrontare le controversie, in questo settore dell´ordinamento, sia nella prospettiva dell´impresa, sia in quella della tutela degli interessi dei lavoratori.  Nel 2014/2015 ha frequentato un Master breve in operazioni straordinarie con particolare riferimento alla cessione e all’affitto d’azienda. Il 19.11.16 ha partecipato, in qualità di relatrice, al convegno “Evoluzione del concetto giuridico di Famiglia e quando la collaborazione Terapeuta – Avvocato supporta la Responsabilità Genitoriale” organizzato dalla Scuola di specializzazione in Psicoterapia della Gestalt.
Nel 2017 è diventata membro dell’AIAF (Associazione Italiana Avvocati di Famiglia). Si occupa di contenzioso civile in generale, con particolare esperienza nel recupero del credito, sia nella consulenza stragiudiziale che nell’ambito del contenzioso giudiziale. Ha maturato una significativa esperienza in diritto di famiglia, sia per le questioni giuridiche di competenza del Tribunale Ordinario (separazione dei coniugi, divorzio, affidamento dei figli, modifica delle condizioni di separazione e divorzio), sia per le materie di competenza del Tribunale per i Minorenni (limitazione della responsabilità genitoriale) e in alcune aree del diritto del lavoro, con particolare riguardo al licenziamento individuale, nonché alla disciplina del rapporto di agenzia e del franchising; cura la redazione di regolamenti e mansionari aziendali e fornisce assistenza per i procedimenti disciplinari.
Nel 2018 ha frequentato un master in Psicologia Forense che le ha consentito di approfondire gli aspetti attitudinali della psiche umana rilevanti ai fini della valutazione giudiziaria.
Dal 2019 frequenta il corso biennale di Mediazione Familiare, riconosciuto dall’AIMS, presso l’Istituto Veneto di Terapia Familiare di Treviso.


Avvocato Andrea Franchin
Esperto in consulenza aziendale ed in materia di diritto penale dell’economia.
Avv. Andrea Franchin nasce il 3 novembre 1966; è senior partner e managing partner dello Studio Legale Campoccia dal 2000, si è laureato all’Università degli Studi di Modena il 1 marzo del 1994 con una tesi in diritto penale. 
Ha iniziato dal 1 aprile 1994 la propria collaborazione con lo Studio, occupandosi dall’inizio di diritto penale d’impresa con approfondimenti anche in diritto fallimentare, civile e societario. 
La primaria competenza è in materia di diritto penale dell’economia con particolare riguardo ai reati fallimentari ed a tutte le fattispecie incriminatrici che coinvolgono le società ed i loro amministratori.
Ha acquisito approfondite conoscenze in materia di operazioni di M&A anche a livello internazionale. Ha svolto e svolge attività di consulenza continuativa quale esperto in compliance aziendale, diritto contrattuale e societario per società commerciali di primaria rilevanza. È stato membro del Consiglio di amministrazione e del Collegio Sindacale di diverse società. E´ stato socio membro di Federprivacy al n° FP - 8689,, la principale associazione di categoria sul territorio nazionale, iscritta nel Registro del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013, il cui principale scopo è quello di radunare e rappresentare, mediante il vincolo associativo, tutti i professionisti della privacy e della protezione dei dati. 
Ha partecipato, e conseguito gli attestati, a diversi Master e Corsi di perfezionamento tenuti da primari organismi di formazione (Ipsoa, Direkta, Il sole 24 Ore, Euro Conference), quali:
Diritto Societario (20039, I reati tributari e societari (2008), Diritto Societario (2008), Piano di risanamento e accordi stragiudiziali per gestire la crisi d’impresa (2009), La redazione e la gestione degli aspetti critici dei principali contratti d’impresa (2010), Il Bilancio per giuristi (2012), Master in questioni di procedura civile (2013), Master in diritto e fiscalità del trust (2017), Master breve in "Diritto e contenzioso bancario e finanziario" (2017), Master di specializzazione "Difesa nel processo penale" (2018).
 

Agevolazioni

NO IVA. Ca' Foscari Challenge School ha riservato una tariffa agevolata a tutti coloro che si iscrivano ai nostri corsi di Alta Formazione come persone fisiche. A tali utenti verrà scontato un valore corrispondente al costo dell'IVA.

Applicazione dell'iniziativa:
– Fino al 18 aprile, tale promozione si somma all'eventuale Early Bird (es. corso da € 1000+IVA, con Early Bird € 750 + IVA, l'utente sosterrà una spesa totale di € 750. Non sono applicabili ulteriori sconti o agevolazioni).

Sono previste agevolazioni per l’iscrizione:
Studenti e Alumni Ca' Foscari Challenge School e Università Ca' Foscari, personale docente e amministrativo Università Ca’ Foscari,  riduzione del 20%;
Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

PARTNER

Richiedi Informazioni





Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 - 30123 Venezia - al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 













Grazie! La richiesta d'iscrizione è stata inviato con successo. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato.CLICCA QUI!

Mediazione relazionale e gestione del conflitto

La mediazione sistemico-relazionale è un modello di risoluzione delle controversie, divenuto uno stabile punto di riferimento sia in ambito clinico che formativo.
L’approccio sistemico facilita la gestione dei conflitti, attraverso lo studio dei parametri della comunicazione umana, delle proprietà dei sistemi viventi e dell’analisi dei tratti di personalità. 
La mediazione si configura pertanto come un processo interattivo che interviene sulla relazione e sulla modalità di comunicazione degli individui dopo un esame articolato di tutti i fattori del sistema. 
Propone una lettura dinamica ed evolutiva del conflitto adeguando la pratica della mediazione alle peculiarità dei singoli contesti, risultando efficace e risolutivo in molteplici contesti: 
–    Familiare / minorile
–    Controversie ereditarie
–    Societario: conflitti tra soci 
–    Gestione delle risorse umane e conflitti interni
–    Mediazione penale

Termine ultimo di iscrizione 23 maggio 2022

Obiettivi

Gli incontri saranno finalizzati all’apprendimento teorico-pratico del modello sistemico-relazionale e delle sue possibili applicazioni nei differenti ambiti in cui sia necessario o richiesto un intervento di Mediazione fra i sistemi che sono coinvolti nella dinamica del conflitto (in ambito familiare/minorile, in ambito ereditario, in ambito societario: tra soci e nella gestione delle risorse umane).
Verranno rappresentati gli strumenti per:
1.    Effettuare una lettura sistemica del contesto in sui si è manifestato il conflitto.
2.    Individuare ed attivare le risorse esistenti in modo potenziare e stimolare le capacità del sistema e dei suoi singoli membri.
3.    Favorire la riorganizzazione strutturale del sistema, ricercando le strategie più idonee per gestire il conflitto e valorizzare gli aspetti trasformativi ed evolutivi.
Il corso è rivolto agli amministratori, ai dirigenti, ai responsabili del personale, a tutti coloro che quotidianamente si trovano a gestire più risorse umane con la finalità di sensibilizzare la capacità di incontro e confronto tra le parti in conflitto, aiutandole a migliorare la loro interazione. Un tanto si manifesta non individuando per loro una soluzione, ma trasmettendo loro gli strumenti affinché elaborino una loro soluzione che tenga conto delle variabili del sistema a cui appartengono.
 

Destinatari

Soci, amministratori, dirigenti, quadri, responsabili del personale di società sia di persone che di capitale che intendano conoscere un nuovo approccio per la gestione delle controversie interne e apprendere gli strumenti più efficaci per il contenimento del conflitto tra le risorse umane.

Key facts

Modalità

online

Lingua

Italiano

Data inizio/fine

31/05/2022—21/06/2022

Durata

8 ore

Soci, amministratori, dirigenti, quadri, responsabili del personale di società sia di persone che di capitale che intendano conoscere un nuovo approccio per la gestione delle controversie interne e apprendere gli strumenti più efficaci per il contenimento del conflitto tra le risorse umane.

Programma

MODULO I_31 maggio 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Presentazione del corso – Cosa si intende per mediazione sistemica-relazionale e quali ambiti coinvolge 

1.    L’approccio della Mediazione sistemico-relazionale
a.    Differenza con la mediazione civile e con la contrattazione commerciale

2.    La mediazione relazionale quale strumento di aiuto multidisciplinare:
a.    nella cessazione dei rapporti di coppia;
b.    nella gestione dei minori; 
c.    in ambito ereditario
d.    in ambito societario: 
– conflitti tra soci;
– conflitti propri del passaggio generazionale;
– conflitti degli organi di vertice; 
e.    in ambito giuslavoristico:
–    gestione delle risorse umane;

3.    Gli strumenti di gestione del conflitto: 
a.    Attività di prevenzione 
b.    Modelli di contenimento

MODULO II_9 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione in ambito societario 

1.    Intervento preventivo 
a.    Patti parasociali
b.    Accordi di riservatezza
c.    Redazione di uno statuto che preveda e prevenga le ipotesi di conflitto
2.    Storia delle origini e contesto di intervento
a.    Analisi del progetto comune di origine
b.    Sviluppo del progetto e fattibilità
c.    Attualità del progetto comune
3.    Contenimento di un conflitto in corso
a.    Menù degli obiettivi di intervento
b.    Valorizzazione dei punti di comunanza
c.    Valorizzazione dei risultati storici raggiunti
d.    Analisi e mediazione dei punti di divergenza
e.    Metodi pratici per il raggiungimento di soluzioni condivise

MODULO III_14 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione in ambito giuslavoristico

1.    Intervento preventivo 
a.    Condivisione di un organigramma e un mansionario aziendale
b.    Condivisione di un regolamento interno
c.    Esposizione di un codice disciplinare
d.    Riunioni di Team di condivisione e ascolto
2.    Contenimento di un conflitto in corso
a.    Menù degli obiettivi di intervento
b.    Valorizzazione e riconoscimento delle risorse individuali dell’altro
c.    Valorizzazione dei punti di comunanza
d.    Valorizzazione dei risultati storici raggiunti
e.    Analisi e mediazione dei punti di divergenza
f.    Metodi pratici per il raggiungimento di soluzioni condivise
g.    Pianificazione per la realizzazione dell’obiettivo condiviso

MODULO IV_21 giugno 2022, dalle 15.00 alle 17.00
Mediazione nel passaggio generazionale

1.    Analisi del contesto di intervento
a.    Ascolto della storia individuale
b.    Ricostruzione dei legami familiari
2.    Analisi e ricostruzione delle dinamiche relazionali in essere: 
a. punti di forza punti / di debolezza
b. Riconoscimento dei meriti individuali e dei risultati societari conseguiti
3.    Menù degli obiettivi: cosa preservare e in cosa evolvere

 

FACULTY

Avvocato Marica De Pecol
Esperta in consulenza aziendale e in diritto di famiglia.
Mediatore relazionale sistemico.
L’Avv. Marica De Pecol è nata a Conegliano il 1 dicembre 1981.
Si è laureata nel 2007 presso l’Università degli Studi di Padova con tesi in diritto penale “Abuso sessuale a danno dei minori”. Dal 2007 al 2009 ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Avv. Campoccia presso il quale presta tutt’ora la sua attività. È avvocato dal 2010.
Nel 2013 ha frequentato a Milano un Master in diritto del lavoro. Il Master le ha permesso di approfondire i profili problematici del diritto del lavoro e della previdenza sociale, fornendo gli strumenti operativi e concettuali per affrontare le controversie, in questo settore dell´ordinamento, sia nella prospettiva dell´impresa, sia in quella della tutela degli interessi dei lavoratori.  Nel 2014/2015 ha frequentato un Master breve in operazioni straordinarie con particolare riferimento alla cessione e all’affitto d’azienda. Il 19.11.16 ha partecipato, in qualità di relatrice, al convegno “Evoluzione del concetto giuridico di Famiglia e quando la collaborazione Terapeuta – Avvocato supporta la Responsabilità Genitoriale” organizzato dalla Scuola di specializzazione in Psicoterapia della Gestalt.
Nel 2017 è diventata membro dell’AIAF (Associazione Italiana Avvocati di Famiglia). Si occupa di contenzioso civile in generale, con particolare esperienza nel recupero del credito, sia nella consulenza stragiudiziale che nell’ambito del contenzioso giudiziale. Ha maturato una significativa esperienza in diritto di famiglia, sia per le questioni giuridiche di competenza del Tribunale Ordinario (separazione dei coniugi, divorzio, affidamento dei figli, modifica delle condizioni di separazione e divorzio), sia per le materie di competenza del Tribunale per i Minorenni (limitazione della responsabilità genitoriale) e in alcune aree del diritto del lavoro, con particolare riguardo al licenziamento individuale, nonché alla disciplina del rapporto di agenzia e del franchising; cura la redazione di regolamenti e mansionari aziendali e fornisce assistenza per i procedimenti disciplinari.
Nel 2018 ha frequentato un master in Psicologia Forense che le ha consentito di approfondire gli aspetti attitudinali della psiche umana rilevanti ai fini della valutazione giudiziaria.
Dal 2019 frequenta il corso biennale di Mediazione Familiare, riconosciuto dall’AIMS, presso l’Istituto Veneto di Terapia Familiare di Treviso.


Avvocato Andrea Franchin
Esperto in consulenza aziendale ed in materia di diritto penale dell’economia.
Avv. Andrea Franchin nasce il 3 novembre 1966; è senior partner e managing partner dello Studio Legale Campoccia dal 2000, si è laureato all’Università degli Studi di Modena il 1 marzo del 1994 con una tesi in diritto penale. 
Ha iniziato dal 1 aprile 1994 la propria collaborazione con lo Studio, occupandosi dall’inizio di diritto penale d’impresa con approfondimenti anche in diritto fallimentare, civile e societario. 
La primaria competenza è in materia di diritto penale dell’economia con particolare riguardo ai reati fallimentari ed a tutte le fattispecie incriminatrici che coinvolgono le società ed i loro amministratori.
Ha acquisito approfondite conoscenze in materia di operazioni di M&A anche a livello internazionale. Ha svolto e svolge attività di consulenza continuativa quale esperto in compliance aziendale, diritto contrattuale e societario per società commerciali di primaria rilevanza. È stato membro del Consiglio di amministrazione e del Collegio Sindacale di diverse società. E´ stato socio membro di Federprivacy al n° FP - 8689,, la principale associazione di categoria sul territorio nazionale, iscritta nel Registro del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013, il cui principale scopo è quello di radunare e rappresentare, mediante il vincolo associativo, tutti i professionisti della privacy e della protezione dei dati. 
Ha partecipato, e conseguito gli attestati, a diversi Master e Corsi di perfezionamento tenuti da primari organismi di formazione (Ipsoa, Direkta, Il sole 24 Ore, Euro Conference), quali:
Diritto Societario (20039, I reati tributari e societari (2008), Diritto Societario (2008), Piano di risanamento e accordi stragiudiziali per gestire la crisi d’impresa (2009), La redazione e la gestione degli aspetti critici dei principali contratti d’impresa (2010), Il Bilancio per giuristi (2012), Master in questioni di procedura civile (2013), Master in diritto e fiscalità del trust (2017), Master breve in "Diritto e contenzioso bancario e finanziario" (2017), Master di specializzazione "Difesa nel processo penale" (2018).
 

NO IVA. Ca' Foscari Challenge School ha riservato una tariffa agevolata a tutti coloro che si iscrivano ai nostri corsi di Alta Formazione come persone fisiche. A tali utenti verrà scontato un valore corrispondente al costo dell'IVA.

Applicazione dell'iniziativa:
– Fino al 18 aprile, tale promozione si somma all'eventuale Early Bird (es. corso da € 1000+IVA, con Early Bird € 750 + IVA, l'utente sosterrà una spesa totale di € 750. Non sono applicabili ulteriori sconti o agevolazioni).

Sono previste agevolazioni per l’iscrizione:
Studenti e Alumni Ca' Foscari Challenge School e Università Ca' Foscari, personale docente e amministrativo Università Ca’ Foscari,  riduzione del 20%;
Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

  • Bonifico bancario
  • Paypal / carta di credito
  • A rate tramite PayPal

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento, a titolo meramente gratuito, dei miei Dati Personali e nello specifico della mia Immagine/Voce, ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, dell’art. 10 cod. civ e dell’art. 96 della L. 633/1941 sul Diritto d’Autore, per la realizzazione di materiale audio/video per finalità di promozione delle attività, corsi e servizi forniti dalla Fondazione ed eventuale successiva pubblicazione del materiale video sul Sito www.cafoscarichallengeschool.it, ovvero sulle proprie piattaforme social di Ca’ Foscari Challenge School (Facebook, Instagram, Linkedin e Youtube).





Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 

Iscriviti
alla
newsletter