ESPERTO MOG 231 HSE

COSTO DEL CORSO: 2000,00 € + IVA

iscriviti

Torna ai corsi

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato. CLICCA QUI!

L’Esperto MOG 231 HSE: la progettazione e l’implementazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione relativi agli aspetti della sicurezza, della salute occupazionale e della protezione dell’ambiente.

Il corso di alta formazione vede come focus la conoscenza e  l’applicazione delle disposizioni previste dal decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231. in ambito di  sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e di protezione dell’ambiente.
Il percorso, unico nel suo genere, è stato progettato ed organizzato da Ca’ Foscari Challenge School e prevede una durata di 132 ore complessive con preparazione di un elaborato di tesi in materia, esame finale e convegno divulgativo delle esperienze maturate e delle buone prassi acquisite. 
L’attività formativa è strutturata in moduli ed è studiata con l’obiettivo di far acquisire conoscenze e competenze qualificate ed approfondite in una materia nuova e di particolare importanza per le imprese ed i lavoratori.
Trattasi di un percorso pratico ed operativo per la progettazione e l’implementazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione e per la partecipazione agli Organismi di Vigilanza relativamente agli aspetti della sicurezza e salute sul lavoro e di protezione ambientale.
Per la prevenzione occupazionale i riferimenti in materia saranno rivolti all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi comprensivo degli aspetti salienti dei MOG al fine di garantire l’efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica di cui al D. Lgs. 231/2001.
Saranno approfonditi i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente alle Linee guida UNI INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 e alla norma ISO 45001:2018.
Nel settore ambientale i riferimenti primari, oltre alle specifiche disposizioni legislative, saranno colti nell’ambito della norma ISO 14001:2015.
In ordine a questi aspetti saranno illustrati manuali di sistema, procedure gestionali, istruzioni operative e documenti di registrazione con modulistica specificatamente studiata allo scopo.
Un elemento di particolare interesse riguarderà la necessità di realizzare data base, scadenziari, organizzazione di attività formative, archiviazioni di documenti, predisposizioni di modelli di registri da mantenere costantemente aggiornati.
Infine una riflessione ed un approfondimento della tematica riguarderanno la realizzazione di un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel modello e la strutturazione di un Organismo di Vigilanza quale sistema di controllo sull’attuazione del medesimo modello e sul mantenimento nel tempo delle condizioni di idoneità delle misure adottate.
Nel programma è stato introdotto un modulo applicativo con attività esercitative pratiche che permetterà di conoscere le modalità di implementazione di un modello organizzativo in un contesto reale con l’aiuto di docenti e tutor esperti.
L’unicità della proposta formativa, si caratterizza oltre che dal programma, dalla qualifica dei docenti e della metodologia didattica “learning by doing” è altresì rappresentata dalla realizzazione, nel gruppo classe insieme ai docenti, di un modello di MOG HSE. Questo modello di organizzazione e gestione, completo di Codice Disciplinare, Codice Etico e Regolamento dell’OdV, sarà lasciato nella piena disponibilità ed in forma editabile a tutti gli studenti e che potrà costituire un valido riferimento da impiegare nelle diverse attività professionali. 

Corso di 132 ore comprensive di studio individuale, elaborato di tesi, esame finale e convegno divulgativo ripartite nel modo seguente: 

  • 100 ore di didattica frontale online;
  • 4 ore esame finale e discussione della tesi;
  • 24 ore di studio individuale;
  • 4 ore di Convegno divulgativo finale.

Termine ultimo di iscrizione 6 marzo 2023.

Obiettivi

Alla conclusione del corso saranno maturate le competenza per svolgere attività di consulenza nell’ambito dell’applicazione del D. Lgs. 231/2001 alla SSL e alla protezione ambientale, della progettazione e della efficace implementazione dei MOG SGSL – SGA,  della redazione di manuali e procedure, della predisposizione dei sistemi disciplinari, delle modalità di conduzione degli audit, della gestione del riesame e dell’organizzazione e del funzionamento dell’Organismo di Vigilanza.

Accreditamenti

Per la tipologia degli argomenti trattati, per la metodologia didattica adottata e considerata la qualifica dei docenti, il corso si ritiene valido ai fini: 

  • Dell’aggiornamento della formazione per RSPP/ASPP – CSP/CSE per un totale di 40 ore in osservanza delle disposizioni previste dal D.lgs. 81/08 e s.m.i. e dell’ASR del 07/07/2016 rep. 128/CSR.
  • Dell’aggiornamento per Formatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai sensi del D.I.M. 06/03/2013, per un totale di 24 ore – Area tematica normativa/giuridica/organizzativa.

Destinatari

Il corso è destinato a manager HSE, membri OdV, responsabili di aree e divisioni ambiente e sicurezza, RSPP/ASPP-CSP/CSE, responsabili di sistemi integrati qualità ambiente e sicurezza, formatori, consulenti e professionisti in materia di sicurezza, salute e ambiente e comunque a tutti i soggetti che hanno la necessità di conoscere ed approfondire le tematiche oggetto dell’attività formativa.

Key facts

Modalità

online

Data inizio/fine

10/03/2023—17/06/2023

Lingua

Italiano

Durata

108 ore

1° Modulo: Diritto penale e responsabilità amministrativa della SSL ore 8
Venerdì 10 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

GHS1 – Le Fonti della disciplina penale della sicurezza del lavoro: un sistema a più livelli. La valutazione del rischio e il ruolo delle fonti private. I soggetti responsabili. La delega di funzioni. I delitti di omicidio e lesioni
Cenni sul processo penale in materia di omicidio e lesioni: indagini e giudizio. I mezzi di prova della perizia e della consulenza tecnica. Prova scientifica e processo penale.
GHS2 – La responsabilità delle persone giuridiche in materia prevenzionistica: art. 25-septies del D. Lgs. 231/01. Qualche richiamo essenziale al “sistema 231”: la natura della responsabilità. La compatibilità tra i criteri di imputazione oggettivi e i reati colposi. L’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e i modelli organizzativi. Il “sistema di controllo” sull’attuazione del modello da parte dell’ente. L’incidenza dei modelli di organizzazione sul dovere di vigilanza del datore di lavoro.

2° Modulo: Diritto penale dell’ambiente e responsabilità degli enti ore 8
Venerdì 17 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

GE1 – Le tecniche di tutela e la struttura dei reati ambientali. L’individuazione dei soggetti responsabili per i reati ambientali nelle realtà imprenditoriali. I reati presupposto in materia ambientale. Le fattispecie contravvenzionali. Le fattispecie delittuose. Le particolarità del modello organizzativo.
GE2 – Analisi sistematica del D. Lgs. 231/2001 relativa ai reati ambientali art. 25-undecies del D. Lgs. 231/01.. Processo all’Ente: casi pratici e simulazione.

3° Modulo: La responsabilità amministrativa degli enti e dei soggetti giuridici in materia ambientale e in materia di SSL ore 8
Sabato 25 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

MOGHSE1 – Aspetti tecnici, gestionali ed organizzativi relativi all’applicazione dell’art. 30 del D. Lgs. 81/2008.
Architettura e caratteristiche del MOG, progettazione specifica sulla tipologia d’impresa, integrazione con i processi aziendali.  Valutazione del rischio e misure di prevenzione e protezione. I documenti autorizzativi e probanti.
MOGHSE2 – Codice etico e codice disciplinare elementi, articolazione e contenuti. Campo di applicazione Obiettivi finalità e modalità operative. Clausole, informativa e pubblicità. Verifiche, controlli, vigilanza ed applicazione delle sanzioni.

4° Modulo: I sistemi di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro ore 24
Sabato 01 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

SGSL1 – Introduzione ai sistemi di gestione. Attività di ripasso e  approfondimento delle tematiche trattate. Test intermedi di verifica dell’apprendimento.
SGSL2 – Linee Guida UNI Inail. L’integrazione dei sistemi di gestione in linea con i modelli organizzativi ai sensi del D. Lgs. 231/2001. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Sabato 15 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSL3 – Misure e procedure specifiche dei sistemi di gestione in correlazione all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi. Il ruolo del medico competente nei modelli di organizzazione e gestione.  Valutazioni delle conformità.
SGSL4 – I sistemi di gestione della sicurezza antincendio. Gestione delle condizioni di esercizio e gestione delle emergenza. Introduzione al Codice di Prevenzione Incendi. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 20 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSL5 – ISO 45001:2018. Requisiti e presentazione. La strutture del sistema; manuale, procedure, istruzioni operative, elementi di registrazione. Le fasi del sistema dai requisiti legali al miglioramento continuo. La Politica SSL, risorse, obiettivi ed indicatori, il ruolo di leadership della SSL. Coinvolgimento, cooperazione, consultazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSL6 – ISO 45001:2018. Pianificazione e controllo operativo, i processi informazione, formazione ed addestramento, gestione delle emergenze. Piano di monitoraggio, audit e riesame del sistema. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

5° Modulo: I sistemi di gestione ambientale ore 24
Giovedì 4 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA1 – Introduzione ai sistemi di gestione dell’ambiente. Attività di ripasso e  approfondimento delle tematiche trattate. Test intermedi di verifica dell’apprendimento.
SGSA2 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . Valutazione impatto ambientale. Valutazione impatto sanitario Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 11 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA3 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . Autorizzazione ambientale strategica  – Valutazione incidenza ambientale. . Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSA4 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . AIA Autorizzazione integrata ambientale – AUA Autorizzazione unica ambientale.  Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 18 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA5 – ISO 14001:2015. Requisiti e presentazione. La strutture del sistema; manuale, procedure, istruzioni operative, elementi di registrazione. Le fasi del sistema dai requisiti legali al miglioramento continuo. La Politica Ambientale, risorse, obiettivi ed indicatori, il ruolo di leadership nella tutela ambientale. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSA6 – ISO 14001:2015. Obiettivi ambientali, pianificazione  e raggiungimento. Strumenti per il controllo operativo, la comunicazione,  risposta e gestione delle emergenze. Piano di monitoraggio, audit e riesame del sistema. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

6° Modulo: Progettazione e realizzazione del MOG HSE Parte Prima Ore 8
Mercoledì 24 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
MOGHSESP1  Integrazione tra i sistemi di gestione della salute, della sicurezza e dell’ambiente.  Implementazione del MOG con riferimento all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi. Analisi delle richieste, correlazioni con i SGSL e con il fattore umano. Identificazione dei requisiti giuridici e della documentazione in materia
MOGHSESP2  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte I

7° Modulo: L’attività dell’OdV Ore 8
Giovedì 8 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
OdV1  Organismo di vigilanza parte I
Costituzione, nomina, incarichi, dimissione, decadenza, variazioni. Requisiti (autonomia, indipendenza, onorabilità, professionalità, continuità d’azione). Profili dei soggetti che costituiscono l’OdV. Regolamento dell’OdV. Funzioni di vigilanza e controllo. L’OdV nei gruppi societari. Misure di coordinamento. Studio di casi ed esercitazioni.
OdV2  Organismo di vigilanza parte II
Modalità di svolgimento dell’attività dell’OdV. Processo di analisi e valutazione dei rischi condotto dall’OdV. Monitoraggio dell’efficacia delle misure adottate. Le riunioni. La comunicazione con l’ente ed il flusso informativo. Informative/incontri con la direzione/incontri con  collegio sindacale ed altre funzioni societarie. Gestione della documentazione, tracciabilità ed archiviazione. Le relazioni periodiche. Profili di responsabilità dell’OdV.

8° Modulo: Progettazione e realizzazione del MOG HSE Parte Seconda Ore 8
Giovedì 15 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
MOGHSESP3  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte II
MOGHSESP4  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte III

9° Modulo: Verifiche dell’Apprendimento ore 8
Sabato 17 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

VdA1  Attività di ripasso ed approfondimento degli aspetti relativi allo studio, progettazione e realizzazione del MOG.
Esame scritto con test a risposta multipla
VdA2  Presentazione e discussione elaborato di tesi finale del corso di Alta Formazione MOG 231 HSE
 

FACULTY

COORDINATORE AREA SCIENTIFICA
Giovanni Finotto, docente per gli insegnamenti di "Sicurezza di laboratori ed impianti" e Sicurezza e salute nelle attività didattiche e di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari Venezia. E' anche Coordinatore del Master STePS-HSE e coordinatore degli insegnamenti SSL del Master in Risanamento dei siti contaminati presso Ca' Foscari Challenge School. RSPP abilitato a tutti i settori ATECO, coordinatore di cantieri, esperto abilitato in materia di prevenzione incendi, impianti ed amianto.

COORDINATORE AREA GIURIDICA
Angelo Merlin, Avvocato penalista specializzato in diritto ambientale e diritto della sicurezza sul lavoro e Presidente di Assoreca. Coordinatore del Master STePS-HSE e degli insegnamenti in ambito giuridico del Master in Risanamento dei siti contaminati.

Agevolazioni

Sono previste agevolazioni per l’iscrizione:
Studenti e Alumni Ca' Foscari Challenge School e Università Ca' Foscari, personale docente e amministrativo Università Ca’ Foscari,  riduzione del 20%;
Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

PARTNER

Richiedi Informazioni





Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 - 30123 Venezia - al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 













Grazie! La richiesta d'iscrizione è stata inviato con successo. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato.CLICCA QUI!

L’Esperto MOG 231 HSE: la progettazione e l’implementazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione relativi agli aspetti della sicurezza, della salute occupazionale e della protezione dell’ambiente.

Il corso di alta formazione vede come focus la conoscenza e  l’applicazione delle disposizioni previste dal decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231. in ambito di  sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e di protezione dell’ambiente.
Il percorso, unico nel suo genere, è stato progettato ed organizzato da Ca’ Foscari Challenge School e prevede una durata di 132 ore complessive con preparazione di un elaborato di tesi in materia, esame finale e convegno divulgativo delle esperienze maturate e delle buone prassi acquisite. 
L’attività formativa è strutturata in moduli ed è studiata con l’obiettivo di far acquisire conoscenze e competenze qualificate ed approfondite in una materia nuova e di particolare importanza per le imprese ed i lavoratori.
Trattasi di un percorso pratico ed operativo per la progettazione e l’implementazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione e per la partecipazione agli Organismi di Vigilanza relativamente agli aspetti della sicurezza e salute sul lavoro e di protezione ambientale.
Per la prevenzione occupazionale i riferimenti in materia saranno rivolti all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi comprensivo degli aspetti salienti dei MOG al fine di garantire l’efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica di cui al D. Lgs. 231/2001.
Saranno approfonditi i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente alle Linee guida UNI INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 e alla norma ISO 45001:2018.
Nel settore ambientale i riferimenti primari, oltre alle specifiche disposizioni legislative, saranno colti nell’ambito della norma ISO 14001:2015.
In ordine a questi aspetti saranno illustrati manuali di sistema, procedure gestionali, istruzioni operative e documenti di registrazione con modulistica specificatamente studiata allo scopo.
Un elemento di particolare interesse riguarderà la necessità di realizzare data base, scadenziari, organizzazione di attività formative, archiviazioni di documenti, predisposizioni di modelli di registri da mantenere costantemente aggiornati.
Infine una riflessione ed un approfondimento della tematica riguarderanno la realizzazione di un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel modello e la strutturazione di un Organismo di Vigilanza quale sistema di controllo sull’attuazione del medesimo modello e sul mantenimento nel tempo delle condizioni di idoneità delle misure adottate.
Nel programma è stato introdotto un modulo applicativo con attività esercitative pratiche che permetterà di conoscere le modalità di implementazione di un modello organizzativo in un contesto reale con l’aiuto di docenti e tutor esperti.
L’unicità della proposta formativa, si caratterizza oltre che dal programma, dalla qualifica dei docenti e della metodologia didattica “learning by doing” è altresì rappresentata dalla realizzazione, nel gruppo classe insieme ai docenti, di un modello di MOG HSE. Questo modello di organizzazione e gestione, completo di Codice Disciplinare, Codice Etico e Regolamento dell’OdV, sarà lasciato nella piena disponibilità ed in forma editabile a tutti gli studenti e che potrà costituire un valido riferimento da impiegare nelle diverse attività professionali. 

Corso di 132 ore comprensive di studio individuale, elaborato di tesi, esame finale e convegno divulgativo ripartite nel modo seguente: 

  • 100 ore di didattica frontale online;
  • 4 ore esame finale e discussione della tesi;
  • 24 ore di studio individuale;
  • 4 ore di Convegno divulgativo finale.

Termine ultimo di iscrizione 6 marzo 2023.

Obiettivi

Alla conclusione del corso saranno maturate le competenza per svolgere attività di consulenza nell’ambito dell’applicazione del D. Lgs. 231/2001 alla SSL e alla protezione ambientale, della progettazione e della efficace implementazione dei MOG SGSL – SGA,  della redazione di manuali e procedure, della predisposizione dei sistemi disciplinari, delle modalità di conduzione degli audit, della gestione del riesame e dell’organizzazione e del funzionamento dell’Organismo di Vigilanza.

Accreditamenti

Per la tipologia degli argomenti trattati, per la metodologia didattica adottata e considerata la qualifica dei docenti, il corso si ritiene valido ai fini: 

  • Dell’aggiornamento della formazione per RSPP/ASPP – CSP/CSE per un totale di 40 ore in osservanza delle disposizioni previste dal D.lgs. 81/08 e s.m.i. e dell’ASR del 07/07/2016 rep. 128/CSR.
  • Dell’aggiornamento per Formatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai sensi del D.I.M. 06/03/2013, per un totale di 24 ore – Area tematica normativa/giuridica/organizzativa.

Destinatari

Il corso è destinato a manager HSE, membri OdV, responsabili di aree e divisioni ambiente e sicurezza, RSPP/ASPP-CSP/CSE, responsabili di sistemi integrati qualità ambiente e sicurezza, formatori, consulenti e professionisti in materia di sicurezza, salute e ambiente e comunque a tutti i soggetti che hanno la necessità di conoscere ed approfondire le tematiche oggetto dell’attività formativa.

Key facts

Modalità

online

Lingua

Italiano

Data inizio/fine

10/03/2023—17/06/2023

Durata

108 ore

Il corso è destinato a manager HSE, membri OdV, responsabili di aree e divisioni ambiente e sicurezza, RSPP/ASPP-CSP/CSE, responsabili di sistemi integrati qualità ambiente e sicurezza, formatori, consulenti e professionisti in materia di sicurezza, salute e ambiente e comunque a tutti i soggetti che hanno la necessità di conoscere ed approfondire le tematiche oggetto dell’attività formativa.

Programma

1° Modulo: Diritto penale e responsabilità amministrativa della SSL ore 8
Venerdì 10 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

GHS1 – Le Fonti della disciplina penale della sicurezza del lavoro: un sistema a più livelli. La valutazione del rischio e il ruolo delle fonti private. I soggetti responsabili. La delega di funzioni. I delitti di omicidio e lesioni
Cenni sul processo penale in materia di omicidio e lesioni: indagini e giudizio. I mezzi di prova della perizia e della consulenza tecnica. Prova scientifica e processo penale.
GHS2 – La responsabilità delle persone giuridiche in materia prevenzionistica: art. 25-septies del D. Lgs. 231/01. Qualche richiamo essenziale al “sistema 231”: la natura della responsabilità. La compatibilità tra i criteri di imputazione oggettivi e i reati colposi. L’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e i modelli organizzativi. Il “sistema di controllo” sull’attuazione del modello da parte dell’ente. L’incidenza dei modelli di organizzazione sul dovere di vigilanza del datore di lavoro.

2° Modulo: Diritto penale dell’ambiente e responsabilità degli enti ore 8
Venerdì 17 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

GE1 – Le tecniche di tutela e la struttura dei reati ambientali. L’individuazione dei soggetti responsabili per i reati ambientali nelle realtà imprenditoriali. I reati presupposto in materia ambientale. Le fattispecie contravvenzionali. Le fattispecie delittuose. Le particolarità del modello organizzativo.
GE2 – Analisi sistematica del D. Lgs. 231/2001 relativa ai reati ambientali art. 25-undecies del D. Lgs. 231/01.. Processo all’Ente: casi pratici e simulazione.

3° Modulo: La responsabilità amministrativa degli enti e dei soggetti giuridici in materia ambientale e in materia di SSL ore 8
Sabato 25 marzo 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

MOGHSE1 – Aspetti tecnici, gestionali ed organizzativi relativi all’applicazione dell’art. 30 del D. Lgs. 81/2008.
Architettura e caratteristiche del MOG, progettazione specifica sulla tipologia d’impresa, integrazione con i processi aziendali.  Valutazione del rischio e misure di prevenzione e protezione. I documenti autorizzativi e probanti.
MOGHSE2 – Codice etico e codice disciplinare elementi, articolazione e contenuti. Campo di applicazione Obiettivi finalità e modalità operative. Clausole, informativa e pubblicità. Verifiche, controlli, vigilanza ed applicazione delle sanzioni.

4° Modulo: I sistemi di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro ore 24
Sabato 01 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

SGSL1 – Introduzione ai sistemi di gestione. Attività di ripasso e  approfondimento delle tematiche trattate. Test intermedi di verifica dell’apprendimento.
SGSL2 – Linee Guida UNI Inail. L’integrazione dei sistemi di gestione in linea con i modelli organizzativi ai sensi del D. Lgs. 231/2001. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Sabato 15 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSL3 – Misure e procedure specifiche dei sistemi di gestione in correlazione all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi. Il ruolo del medico competente nei modelli di organizzazione e gestione.  Valutazioni delle conformità.
SGSL4 – I sistemi di gestione della sicurezza antincendio. Gestione delle condizioni di esercizio e gestione delle emergenza. Introduzione al Codice di Prevenzione Incendi. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 20 aprile 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSL5 – ISO 45001:2018. Requisiti e presentazione. La strutture del sistema; manuale, procedure, istruzioni operative, elementi di registrazione. Le fasi del sistema dai requisiti legali al miglioramento continuo. La Politica SSL, risorse, obiettivi ed indicatori, il ruolo di leadership della SSL. Coinvolgimento, cooperazione, consultazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSL6 – ISO 45001:2018. Pianificazione e controllo operativo, i processi informazione, formazione ed addestramento, gestione delle emergenze. Piano di monitoraggio, audit e riesame del sistema. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

5° Modulo: I sistemi di gestione ambientale ore 24
Giovedì 4 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA1 – Introduzione ai sistemi di gestione dell’ambiente. Attività di ripasso e  approfondimento delle tematiche trattate. Test intermedi di verifica dell’apprendimento.
SGSA2 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . Valutazione impatto ambientale. Valutazione impatto sanitario Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 11 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA3 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . Autorizzazione ambientale strategica  – Valutazione incidenza ambientale. . Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSA4 – Metodologie e tecniche per l'analisi, la valutazione e la gestione del rischio in materia ambientale . Processi di valutazione, gestione ed autorizzazione . AIA Autorizzazione integrata ambientale – AUA Autorizzazione unica ambientale.  Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

Giovedì 18 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
SGSA5 – ISO 14001:2015. Requisiti e presentazione. La strutture del sistema; manuale, procedure, istruzioni operative, elementi di registrazione. Le fasi del sistema dai requisiti legali al miglioramento continuo. La Politica Ambientale, risorse, obiettivi ed indicatori, il ruolo di leadership nella tutela ambientale. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.
SGSA6 – ISO 14001:2015. Obiettivi ambientali, pianificazione  e raggiungimento. Strumenti per il controllo operativo, la comunicazione,  risposta e gestione delle emergenze. Piano di monitoraggio, audit e riesame del sistema. Esempi e casi di specie su contesti applicativi.

6° Modulo: Progettazione e realizzazione del MOG HSE Parte Prima Ore 8
Mercoledì 24 maggio 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
MOGHSESP1  Integrazione tra i sistemi di gestione della salute, della sicurezza e dell’ambiente.  Implementazione del MOG con riferimento all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e smi. Analisi delle richieste, correlazioni con i SGSL e con il fattore umano. Identificazione dei requisiti giuridici e della documentazione in materia
MOGHSESP2  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte I

7° Modulo: L’attività dell’OdV Ore 8
Giovedì 8 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
OdV1  Organismo di vigilanza parte I
Costituzione, nomina, incarichi, dimissione, decadenza, variazioni. Requisiti (autonomia, indipendenza, onorabilità, professionalità, continuità d’azione). Profili dei soggetti che costituiscono l’OdV. Regolamento dell’OdV. Funzioni di vigilanza e controllo. L’OdV nei gruppi societari. Misure di coordinamento. Studio di casi ed esercitazioni.
OdV2  Organismo di vigilanza parte II
Modalità di svolgimento dell’attività dell’OdV. Processo di analisi e valutazione dei rischi condotto dall’OdV. Monitoraggio dell’efficacia delle misure adottate. Le riunioni. La comunicazione con l’ente ed il flusso informativo. Informative/incontri con la direzione/incontri con  collegio sindacale ed altre funzioni societarie. Gestione della documentazione, tracciabilità ed archiviazione. Le relazioni periodiche. Profili di responsabilità dell’OdV.

8° Modulo: Progettazione e realizzazione del MOG HSE Parte Seconda Ore 8
Giovedì 15 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
MOGHSESP3  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte II
MOGHSESP4  La realizzazione del MOG HSE, studio dei processi, elaborazione del manuale, delle procedure gestionali, delle istruzioni operative e dei modelli di registrazione. Attività esercitativa con lavoro a gruppi coordinato dal docente. Parte III

9° Modulo: Verifiche dell’Apprendimento ore 8
Sabato 17 giugno 2023 dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

VdA1  Attività di ripasso ed approfondimento degli aspetti relativi allo studio, progettazione e realizzazione del MOG.
Esame scritto con test a risposta multipla
VdA2  Presentazione e discussione elaborato di tesi finale del corso di Alta Formazione MOG 231 HSE
 

FACULTY

COORDINATORE AREA SCIENTIFICA
Giovanni Finotto, docente per gli insegnamenti di "Sicurezza di laboratori ed impianti" e Sicurezza e salute nelle attività didattiche e di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari Venezia. E' anche Coordinatore del Master STePS-HSE e coordinatore degli insegnamenti SSL del Master in Risanamento dei siti contaminati presso Ca' Foscari Challenge School. RSPP abilitato a tutti i settori ATECO, coordinatore di cantieri, esperto abilitato in materia di prevenzione incendi, impianti ed amianto.

COORDINATORE AREA GIURIDICA
Angelo Merlin, Avvocato penalista specializzato in diritto ambientale e diritto della sicurezza sul lavoro e Presidente di Assoreca. Coordinatore del Master STePS-HSE e degli insegnamenti in ambito giuridico del Master in Risanamento dei siti contaminati.

Sono previste agevolazioni per l’iscrizione:
Studenti e Alumni Ca' Foscari Challenge School e Università Ca' Foscari, personale docente e amministrativo Università Ca’ Foscari,  riduzione del 20%;
Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

  • Bonifico bancario
  • Paypal / carta di credito
  • A rate tramite PayPal

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento, a titolo meramente gratuito, dei miei Dati Personali e nello specifico della mia Immagine/Voce, ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, dell’art. 10 cod. civ e dell’art. 96 della L. 633/1941 sul Diritto d’Autore, per la realizzazione di materiale audio/video per finalità di promozione delle attività, corsi e servizi forniti dalla Fondazione ed eventuale successiva pubblicazione del materiale video sul Sito www.cafoscarichallengeschool.it, ovvero sulle proprie piattaforme social di Ca’ Foscari Challenge School (Facebook, Instagram, Linkedin e Youtube).





Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 

Iscriviti
alla
newsletter