Comunicare PA: l'ufficio stampa tra strategia, metodi e digitale; II edizione

COSTO DEL CORSO: 240,00 € + IVA

iscriviti

Torna ai corsi

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato. CLICCA QUI!

Comunicare PA: l’ufficio stampa tra strategia, metodi e digitale – II edizione 2022

Il corso presenterà la corretta funzione strategica dell’ufficio stampa ed offrirà modelli, teorie e strumenti necessari per gestire la comunicazione dei diversi attori pubblici ed istituzionali. Oggi, infatti, l’ufficio stampa deve diventare partecipare attivamente alle scelte di comunicazione. Deve inoltre gestire correttamente la molteplicità di strumenti e mezzi adeguati ai target identificati, considerando sempre il contesto in cui opera, il ruolo fondamentale della relazione con i propri stakeholder e l’importanza del consenso, che deve essere monitorato. Durante il percorso si analizzerà la trasformazione dei media e delle modalità lavorative dei giornalisti. La didattica del corso utilizzerà esperienze dirette e casi concreti per illustrare le tecniche  per una comunicazione efficace.

Termine ultimo per l'iscrizione: 10 novembre 2022

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di rafforzare e aggiornare le competenze dei comunicatori della PA con particolare attenzione ai nuovi media, alla gestione delle situazioni critiche ed all’attenzione per il consenso

Destinatari

Il corso si rivolge a:

  • Responsabili della comunicazione, degli Uffici stampa e i Responsabili di Segreteria di Assessorati, di Sindaci o di altre cariche dirigenziali
  • Responsabili della Comunicazione di aziende municipalizzate

Key facts

Modalità

online

Data inizio/fine

17/11/2022—07/12/2022

Lingua

Italiano

Durata

12 ore

I contenuti saranno articolati nei seguenti moduli:

MODULO I
17 novembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Giulio Giuliani

Strategia, organizzazione e strumenti della comunicazione pubblica 

  • La comunicazione pubblica: definizione, il Piano di Comunicazione, il ruolo strategico, la relazione con i media,  la comunicazione politica e le differenze con la comunicazione pubblica;
  • Organizzazione e ruoli: Portavoce, ufficio comunicazione, ufficio stampa e urp; la figura del portavoce; l'Ufficio stampa;
  • Gli strumenti dell’ufficio stampa: comunicato stampa, conferenza stampa, l'intervista, il videomessaggio, la rassegna stampa.

MODULO II
24 novembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Lorenzo Pregliasco

Il cittadino diventa cliente? La citizens satisfaction ed il ruolo della comunicazione per migliorare i servizi 

  • La comunicazione ed il cambiamento di modello l'utente diventa cliente: il concetto di citizensatisfaction.
  • L’utilizzo di ricerche e sondaggi nella pianificazione della comunicazione: sapere dove si sta andando per correggere la rotta.
  • Strumenti per la valutazione della comunicazione pubblica: vantaggi, rischi e opportunità   

MODULO III
1 dicembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Giorgio Tedeschi

Le relazioni pubbliche e la crisi permanente

  • Le Pubbliche Relazioni: obiettivi e compiti delle pubbliche relazioni, modalità di creazione del consenso nell'opinione pubblica; comunicare in situazioni di rischio;
  • La comunicazione di crisi per l'ente pubblico: situazione momentanea o quotidianità? 
  • L'importanza di metterci la faccia: media training e public speaking.

MODULO IV
7 dicembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Andrea Marrucci

L'ente pubblico e la comunicazione multicanale

  • La situazione attuale: come comunica oggi l'ente pubblico tra limiti e opportunità.
  • Le nuove frontiere: l’ufficio stampa 2.0. La gestione del sito internet e dei social network: linee guida ed avvertenze.
  • Ogni messaggio ha il suo canale: Quanti linguaggi per i differenti target?

Il corso prevede il rilascio di un attestato di partecipazione a fronte di una frequenza minima pari al 70%.

FACULTY

Eugenio Tumsich, coordinatore del corso. Consulente con oltre 30 anni di esperienza, esperto di comunicazione istituzionale e corporate, ha lavorato nella P.A. in differenti Enti Locali ed aziende pubbliche e municipalizzate. Ha ricoperto differenti incarichi istituzionali quali Capo Ufficio Stampa alla Camera di Rinnovamento Italiano e Responsabile della comunicazione strategica.

Giulio Giuliani, giornalista professionista, dopo una lunga esperienza nella redazione di un settimanale veneziano è stato Portavoce del Sindaco di Venezia. Ha proseguito l'esperienza nell'ambito degli Uffici Stampa svolgendo vari incarichi, sul fronte privato e della PA, su quello della promozione culturale, dell'organizzazione di eventi, della comunicazione politica, della comunicazione di crisi. Ha diretto per alcuni anni la Fondazione del Duomo di Mestre, ha guidato la campagna elettorale di un candidato alla Presidenza della Regione, e da otto anni cura la comunicazione dell'Azienda Sanitaria veneziana, l'Ulss 3 Serenissima.

Lorenzo Pregliasco, founding partner di Quorum, agenzia specializzata in ricerche di opinione e comunicazione, e di YouTrend, magazine digitale di analisi politica ed elettorale. Membro della European Society for Opinion and Marketing Research. Scrive su «L’Espresso», è ospite fisso di «Omnibus» su La7 e interviene spesso su Rai News e Sky TG24. E' autore di «Il crollo» (2013), «Una nuova Italia» (2018) e «Fenomeno Salvini» (2019).

Giorgio Tedeschi, giornalista, ha lavorato per televisioni italiane e internazionali, già direttore della radio e dell’agenzia del quotidiano La Stampa. Si è poi affermato come consulente di comunicazione e ha gestito le situazioni di crisi per enti e aziende pubbliche e private tra cui Ilva, Terna, Sorgenia, Ferrovie dello Stato e, nel Veneto, la crisi da inquinamento da Pfas. Si occupa di formazione di dirigenti, manager e imprenditori in Italia e all'estero per insegnare loro come affrontare le telecamere e il pubblico con corsi di public speaking e media training.
 
Andrea Marrucci, giornalista professionista dal 2002, dopo anni nella carta stampata si è dedicato ai nuovi media digitali. E’ fondatore della testata cittadiniditwitter.it dedicata allo studio, l’analisi e il racconto dell’utilizzo dei nuovi media nella comunicazione pubblica. Fondatore e membro del consiglio direttivo dell’associazione nazionale PA Social che si occupa di sostenere enti e aziende pubbliche nell’uso dei social. Docente per università e enti di ricerca sui temi dello sviluppo della comunicazione social, dell’analisi dei dati digitali e sulle nuove frontiere dell’informazione.

Agevolazioni

Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

PARTNER

Richiedi Informazioni





Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 - 30123 Venezia - al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 













Grazie! La richiesta d'iscrizione è stata inviato con successo. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile

Sei un privato? Scopri nella sezione agevolazioni l'iniziativa che ti abbiamo riservato.CLICCA QUI!

Comunicare PA: l’ufficio stampa tra strategia, metodi e digitale – II edizione 2022

Il corso presenterà la corretta funzione strategica dell’ufficio stampa ed offrirà modelli, teorie e strumenti necessari per gestire la comunicazione dei diversi attori pubblici ed istituzionali. Oggi, infatti, l’ufficio stampa deve diventare partecipare attivamente alle scelte di comunicazione. Deve inoltre gestire correttamente la molteplicità di strumenti e mezzi adeguati ai target identificati, considerando sempre il contesto in cui opera, il ruolo fondamentale della relazione con i propri stakeholder e l’importanza del consenso, che deve essere monitorato. Durante il percorso si analizzerà la trasformazione dei media e delle modalità lavorative dei giornalisti. La didattica del corso utilizzerà esperienze dirette e casi concreti per illustrare le tecniche  per una comunicazione efficace.

Termine ultimo per l'iscrizione: 10 novembre 2022

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di rafforzare e aggiornare le competenze dei comunicatori della PA con particolare attenzione ai nuovi media, alla gestione delle situazioni critiche ed all’attenzione per il consenso

Destinatari

Il corso si rivolge a:

  • Responsabili della comunicazione, degli Uffici stampa e i Responsabili di Segreteria di Assessorati, di Sindaci o di altre cariche dirigenziali
  • Responsabili della Comunicazione di aziende municipalizzate

Key facts

Modalità

online

Lingua

Italiano

Data inizio/fine

17/11/2022—07/12/2022

Durata

12 ore

Il corso si rivolge a:

  • Responsabili della comunicazione, degli Uffici stampa e i Responsabili di Segreteria di Assessorati, di Sindaci o di altre cariche dirigenziali
  • Responsabili della Comunicazione di aziende municipalizzate

Programma

I contenuti saranno articolati nei seguenti moduli:

MODULO I
17 novembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Giulio Giuliani

Strategia, organizzazione e strumenti della comunicazione pubblica 

  • La comunicazione pubblica: definizione, il Piano di Comunicazione, il ruolo strategico, la relazione con i media,  la comunicazione politica e le differenze con la comunicazione pubblica;
  • Organizzazione e ruoli: Portavoce, ufficio comunicazione, ufficio stampa e urp; la figura del portavoce; l'Ufficio stampa;
  • Gli strumenti dell’ufficio stampa: comunicato stampa, conferenza stampa, l'intervista, il videomessaggio, la rassegna stampa.

MODULO II
24 novembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Lorenzo Pregliasco

Il cittadino diventa cliente? La citizens satisfaction ed il ruolo della comunicazione per migliorare i servizi 

  • La comunicazione ed il cambiamento di modello l'utente diventa cliente: il concetto di citizensatisfaction.
  • L’utilizzo di ricerche e sondaggi nella pianificazione della comunicazione: sapere dove si sta andando per correggere la rotta.
  • Strumenti per la valutazione della comunicazione pubblica: vantaggi, rischi e opportunità   

MODULO III
1 dicembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Giorgio Tedeschi

Le relazioni pubbliche e la crisi permanente

  • Le Pubbliche Relazioni: obiettivi e compiti delle pubbliche relazioni, modalità di creazione del consenso nell'opinione pubblica; comunicare in situazioni di rischio;
  • La comunicazione di crisi per l'ente pubblico: situazione momentanea o quotidianità? 
  • L'importanza di metterci la faccia: media training e public speaking.

MODULO IV
7 dicembre 2022 – dalle 9:30 alle 12:30
dott. Andrea Marrucci

L'ente pubblico e la comunicazione multicanale

  • La situazione attuale: come comunica oggi l'ente pubblico tra limiti e opportunità.
  • Le nuove frontiere: l’ufficio stampa 2.0. La gestione del sito internet e dei social network: linee guida ed avvertenze.
  • Ogni messaggio ha il suo canale: Quanti linguaggi per i differenti target?

Il corso prevede il rilascio di un attestato di partecipazione a fronte di una frequenza minima pari al 70%.

FACULTY

Eugenio Tumsich, coordinatore del corso. Consulente con oltre 30 anni di esperienza, esperto di comunicazione istituzionale e corporate, ha lavorato nella P.A. in differenti Enti Locali ed aziende pubbliche e municipalizzate. Ha ricoperto differenti incarichi istituzionali quali Capo Ufficio Stampa alla Camera di Rinnovamento Italiano e Responsabile della comunicazione strategica.

Giulio Giuliani, giornalista professionista, dopo una lunga esperienza nella redazione di un settimanale veneziano è stato Portavoce del Sindaco di Venezia. Ha proseguito l'esperienza nell'ambito degli Uffici Stampa svolgendo vari incarichi, sul fronte privato e della PA, su quello della promozione culturale, dell'organizzazione di eventi, della comunicazione politica, della comunicazione di crisi. Ha diretto per alcuni anni la Fondazione del Duomo di Mestre, ha guidato la campagna elettorale di un candidato alla Presidenza della Regione, e da otto anni cura la comunicazione dell'Azienda Sanitaria veneziana, l'Ulss 3 Serenissima.

Lorenzo Pregliasco, founding partner di Quorum, agenzia specializzata in ricerche di opinione e comunicazione, e di YouTrend, magazine digitale di analisi politica ed elettorale. Membro della European Society for Opinion and Marketing Research. Scrive su «L’Espresso», è ospite fisso di «Omnibus» su La7 e interviene spesso su Rai News e Sky TG24. E' autore di «Il crollo» (2013), «Una nuova Italia» (2018) e «Fenomeno Salvini» (2019).

Giorgio Tedeschi, giornalista, ha lavorato per televisioni italiane e internazionali, già direttore della radio e dell’agenzia del quotidiano La Stampa. Si è poi affermato come consulente di comunicazione e ha gestito le situazioni di crisi per enti e aziende pubbliche e private tra cui Ilva, Terna, Sorgenia, Ferrovie dello Stato e, nel Veneto, la crisi da inquinamento da Pfas. Si occupa di formazione di dirigenti, manager e imprenditori in Italia e all'estero per insegnare loro come affrontare le telecamere e il pubblico con corsi di public speaking e media training.
 
Andrea Marrucci, giornalista professionista dal 2002, dopo anni nella carta stampata si è dedicato ai nuovi media digitali. E’ fondatore della testata cittadiniditwitter.it dedicata allo studio, l’analisi e il racconto dell’utilizzo dei nuovi media nella comunicazione pubblica. Fondatore e membro del consiglio direttivo dell’associazione nazionale PA Social che si occupa di sostenere enti e aziende pubbliche nell’uso dei social. Docente per università e enti di ricerca sui temi dello sviluppo della comunicazione social, dell’analisi dei dati digitali e sulle nuove frontiere dell’informazione.

Per le Aziende o Enti che iscrivono più di un dipendente: riduzione del 10% sulla seconda iscrizione; riduzione del 20% sulla seconda e terza iscrizione.

Le riduzioni si applicano alla quota ordinaria e non sono cumulabili con altre agevolazioni. Le Aziende o Enti che desiderano iscrivere più di tre dipendenti possono richiedere un preventivo personalizzato o ricevere un programma formativo ad hoc in risposta alle loro necessità.

  • Bonifico bancario
  • Paypal / carta di credito
  • A rate tramite PayPal

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento dei miei Dati di contatto (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, numero di cellulare, in dirizzo email) per inviarmi comunicazioni promozionali e materiale informativo con modalità di contatto automatizzate (posta elettronica, sms e altri strumenti di messaggistica massiva, ecc) inerenti: la offerta formativa, i servizi connessi, corsi, seminari ed eventi organizzati dalla Fondazione, da partner della Fondazione ovvero in collaborazione con quest’ultima.

Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.Autorizzo al trattamento dei Dati di contatto, i dati relativi all’Utilizzo del Sito e Altri dati personali al fine di ricevere proposte commerciali in linea con le mie preferenze, sulla base dell’analisi delle mie abitudini e scelte di acquisto; a tal fine acconsento a che i miei Dati sopra descritti siano utilizzati per creare un mio profilo individuale, attraverso una loro elaborazione statistica. Grazie a questo profilo, riceverò comunicazioni commerciali con un contenuto in linea con le mie preferenze, come ad esempio offerte personalizzate da parte della Fondazione.

Autorizzo, barrando di seguito la casella corrispondente, Fondazione Università Ca’ Foscari con sede in Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia – al trattamento, a titolo meramente gratuito, dei miei Dati Personali e nello specifico della mia Immagine/Voce, ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, dell’art. 10 cod. civ e dell’art. 96 della L. 633/1941 sul Diritto d’Autore, per la realizzazione di materiale audio/video per finalità di promozione delle attività, corsi e servizi forniti dalla Fondazione ed eventuale successiva pubblicazione del materiale video sul Sito www.cafoscarichallengeschool.it, ovvero sulle proprie piattaforme social di Ca’ Foscari Challenge School (Facebook, Instagram, Linkedin e Youtube).





Grazie per averci contattati e per l’interesse dimostrato verso le nostre attività.
La richiesta è stata presa in carico da un nostro Project Manager dedicato. Risponderà il prima possibile.

 

Iscriviti
alla
newsletter